<b>Firenze-Siena 2019</b>

Firenze-Siena 2019

Il secondo evento del weekend, la sorprendente e “movimentata” Firenze-Siena si è rivelata una rievocazione estremamente ben riuscita.

Ero presente già alla scorsa edizione e la crescita dell’evento realizzato dalla Cassia Corse Storica è decisamente notevole, segnale deciso della buona salute della scuderia e dell’impegno profuso per la crescita della manifestazione

Partenza e arrivo da sogno

SCAT 20/30 HP Sport - Firenze-Siena 2019
SCAT 20/30 HP Sport

Da sole le due location di partenza e arrivo rieccheggiano corse forse più blasonate, partendo da Piazza Ognissanti in Firenze, una delle piazze “bene” dell’ambito cittadino ed arrivando nella prestigiosa Piazza del Campo a Siena. Importante e doveroso sottolineare l’ottimo parco partenti, con vetture pre e post-war di assoluta eccellenza.

Per le pre-war, presenze d’eccezione per una SCAT 20/30 HP Sport, una coppia di Lancia Lambda, Fiat 501 S e una splendida Balilla Coppa d’Oro.

Non da meno le vetture post-war con Osca MT4 (già vista recentemente a Firenze per lo Stefano Ricci Heritage Trophy), una conturbante Lancia Aurelia B24 e la presenza, tra le altre splendide vetture, di una delle nostre preferite, la “ferrarina”, ASA 1000 GT.

No pain no gain

Jaguar XK 120 OTS – Firenze-Siena 2019

Si dice che le cose belle vanno guadagnate. E in questo contesto l’alternarsi di sole (poco) e pioggia (tanta) ha reso la rievocazione particolarmente ardua.

Per questo motivo meritano una menzione particolare i tanti mezzi “scoperti” partecipanti, tra cui segnaliamo una splendida Jaguar XK 120 OTS pilotata da un giovane equipaggio e dal team tutto al femminile alla guida di una barchetta Corvair MKI del 1955 (esemplare unico in questa configurazione), recentemente protagonista anche sul rinomato Petrolicious

La magia di piazza del Campo

Suggestivo l’arrivo in Piazza del Campo con un curioso dualismo tra la sfilata delle storiche della manifestazione e l’esposizione di tuner auto (organizzata dal comitato UISP Tuning4all, un gruppo di cui ammetto, ignoravo totalmente l’esistenza): due estremi del motorismo molto lontani tra loro che si incontrano in una delle piazze storiche più belle d’Italia.

Ala di folla degno di Mille Miglia e Gran Premio Nuvolari per una manifestazione riuscitissima nonostante il tempo davvero ostile.

Al prossimo anno Firenze Siena.Al solito concludo con la fotogallery dell’evento con le foto bagnate della partenza e le assolate immagini dell’arrivo

« 1 di 7 »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *