<b>Monaco 2018 – RM Sotheby’s e l’asta delle meraviglie</b>

Monaco 2018 – RM Sotheby’s e l’asta delle meraviglie

RM Sotheby’s torna in Europa per una succulenta asta di auto storiche nella prestigiosa sede del Grimaldi Forum a Montecarlo. L’appuntamento è per sabato 12 Maggio ore 20.00
In questa occasione è veramente difficile isolare i lotti più interessanti, tante sono le proposte della casa d’aste.

Ferrari sugli scudi: la 308 di Gilles, 250 TDF, Boano e la special Pininfarina. Ed un’altra 275 GTB….

Ferrari 308 GTS - ex-Gilles Villenueve
Ferrari 308 GTS – ex-Gilles Villenueve

E’ il piccolo “evento” dell’asta. Non è la vettura più quotata e neanche l’high bid. Non è il classico sogno del collezionista e neanche una vettura di pregio estremo. Eppure, pensare di poterla possedere regala un brivido particolare. E’ la “famosa” Ferrari 308 GTB che il compianto Gilles Villenueve utilizzava per muoversi dalla sua casa di Montecarlo fino a Maranello.

Leggendarie le storie legate a questa vettura, dall’arresto da parte della Polstrada, alle gare di velocità con Pironi fino alla famosa cena con il giornalista ostile, con il malcapitato ostaggio di un trasferimento a 200KM/h tutto nella corsia d’emergenza della autostrada A1 da Maranello a Milano. La Ferrari 308 GTS 1978 (lotto 150 – Telaio 21371) è offerta senza riserve ed è stimata tra i 350.000 e 450.000 euro. Considerando che una “normale” 308 viene stimata ben al di sotto dei 100.000.

Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione 'Tour de France
Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione ‘Tour de France

Oltre la vettura di Gilles, altre sono le spettacolari vetture offerte. A partire da una meravigliosa Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione “Tour De France” (lotto 167 – Telaio 0879 GT). Esemplare numero 15 di 17 della terza serie, per complessivi 72 esemplari. Guidata da Wolfgang Seidel, pilota della Scuderia, vanta un secondo posto al GP Spa-Francorchamps 1958 ed oltre a una lunga carriera agonistica è stata presente a numerosi eventi comprese le rievocazioni Mille Miglia e innumerevoli eventi Ferrari. Stima tra i 7 e i 9 milioni di euro.

Uno degli oggetti più singolari dell’asta è la curiosa Ferrari Sergio (lotto 145 – Telaio ZFF75VHB000205529). 6 vetture complessive per questa one-off poi prodotta in piccola serie su base Ferrari 458 spider per onorare la memoria di Sergio Pininfarina. Vettura particolarissima con stima veramente alta (2,5-3,0 milioni di euro). Siamo curiosi di vedere se e a quanto il lotto verrà assegnato.

Ferrari SergioSempre per Ferrari, ancora una volta, troviamo offerta una 275 GTB. Che i proprietari si siano coalizzati per vendere tutti assieme le proprie 275? Questa Long-Nose (lotto 160 – telaio 08729) ha già avuto un tentativo di vendita a Scottsdale 2014 per Gooding, risultando invenduta (con un’offerta massima di 1,65 milioni di dollari). Qui la stima è di 2-2,2 milioni di euro.

Chiudiamo la lunga ed eccezionale rassegna delle Ferrari offerte (e dire che ce ne sono molte altre, tra cui BBi ’80, 330 GTC e altre), con due splendide 250 GT. Una 250 GT Cabriolet II Serie (lotto 136  – telaio 3459 GT) stimata 1,4-1,6 milioni  e una bella 250 GT Boano (lotto 173 – telaio 0639 GT), splendida vettura con quotazione che rasenta il milione di euro, appartenuta ad Giorgio Mondadori

 

 

Le altre: Aurelia B24S, Fiat 508C Aero e 8V, una Delta Evo Verde York e tanti Swarowski

 

Lancia Aurelia B24S Spider America
Lancia Aurelia B24S Spider America

Sempre tanta Italia in questa asta monegasca. In ordine di (presuntuosa) bellezza, segnaliamo una fantastica Aurelia B24S Spider America (lotto 181 – telaio B24S-1149) quotata sul milione di euro. Vettura fantastica, appartenuta alla collezione Gnutti.

Una delle nostre preferite di tutta l’asta una meravigliosa Fiat 508CS Aerodinamica (lotto 120 – tealio 508S 076019). Vettura del 1935 che abbiamo avuto la fortuna di ammirare dal vivo recentemente e che è,  a nostro parere persino emozionante nella sua linea studiata dall’università di Torino per ottimizzare i flussi d’aria. Stima appena sotto i 500.000 euro.

Fiat 8v Vignale
Fiat 8v Vignale

Sempre per Fiat, una notevole 8V (lotto 152 – telaio 106.000047) con carrozzeria coupè realizzata da Vignale. Vettura molto interessante con stima appena sotto il milione di euro per una delle poche 8V in vendita su una

produzione totale che non raggiunge le 120 unità.

Ancora in italia, con un mezzo decisamente più moderno: una bella Lancia Delta Evo I serie speciale Verde York (lotto 115 – telaio ZLA831AB000576497). 11.500 km percorsi per questa vettura con una stima massima di 130.000 euro. Sempre più alte le cifre per Integrali (basti ricordare la “Dealer Collection” assegnata a Parigi a 161.000 euro!)

Jaguar E-Type giocattolo Swarovski
Jaguar E-Type giocattolo Swarovski

Per chiudere, al solito, la curiosità: avete tanti soldi, figli e forse non tanto buon gusto? Con una stima di 50.000 euro potreste accaparrarvi una scintillante Jaguar E-Type Spider per bambini tempestata di 95.000 cristalli Swarovski inseriti a mano. E’ un’asta senza riserve, quindi magari potreste essere “davvero” fortunati….

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *