<b>Il mito raddoppia 2019 – Alfa & Lancia</b>

Il mito raddoppia 2019 – Alfa & Lancia

Giunto alla quarta edizione,  “il mito”, raduno per auto classiche Alfa Romeo, si sdoppia ne “il mito raddoppia”, aprendo l’evento a vetture Alfa Romeo e Lancia.

Perchè raddoppiare?

Lancia Aurelia B24
Lancia Aurelia B24

L’apertura a Lancia da parte della Cassia Corse (suderia organizzatrice) è un’iniziativa quanto mai opportuna sia per il rispetto dovuto al marchio sia per dare lustro a un’azienda che,  sotto la gestione di FCA, sta vivendo un periodo piuttosto complicato, in una transizione infinita verso un destino ancora non definito.

Condivido quindi pienamente la decisione della scuderia, più che altro per il fatto che ci siamo potuti godere un’iniezione di vetture di elevata classe.

Circa 70 le vetture partecipanti al raduno, con un’ovvia maggioranza di vetture Alfa (a cui storicamente il raduno è dedicato). In compenso le vetture Lancia presenti sono risultate quanto mai interessanti con modelli dall’importante valore storico e collezionistico.

Gli highlights

Alfa Roemo Giulia SS
Alfa Romeo Giulia SS

Tante le vetture presenti con un moltissimi “duetto” Alfa Romeo da tutte e 4 le serie (amatissimo lo Spider, icona Alfa) ma ad impressioanre maggiormente la presenza brillante delle Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale (tra cui una vettura con carrozzeria argento semplicemente spettacolare) e le Giulia e Giulietta spider presenti in una molteplicità di colori. Interessanti inoltre le Junior Zagato presenti, insieme ad una inusuale Zagato RZ di colore giallo.

Per la compagine Lancia, era presente una splendida Lancia Aurelia B24 (già ammirata alla Firenze-Siena), alcune Lancia Fulvia Coupé e una Lancia Fulvia Coupé Zagato, davvero molto bella.

Belle auto e bel clima alla partenza da San Casciano Val di Pesa per un evento che si arricchisce di anno in anno.

Qui sotto, al solito, la fotogallery di Ciclo Otto. Buona visione

« 1 di 3 »

 

<b>Firenze-Siena 2019</b>

Firenze-Siena 2019

Il secondo evento del weekend, la sorprendente e “movimentata” Firenze-Siena si è rivelata una rievocazione estremamente ben riuscita.

Ero presente già alla scorsa edizione e la crescita dell’evento realizzato dalla Cassia Corse Storica è decisamente notevole, segnale deciso della buona salute della scuderia e dell’impegno profuso per la crescita della manifestazione

Partenza e arrivo da sogno

SCAT 20/30 HP Sport - Firenze-Siena 2019
SCAT 20/30 HP Sport

Da sole le due location di partenza e arrivo rieccheggiano corse forse più blasonate, partendo da Piazza Ognissanti in Firenze, una delle piazze “bene” dell’ambito cittadino ed arrivando nella prestigiosa Piazza del Campo a Siena. Importante e doveroso sottolineare l’ottimo parco partenti, con vetture pre e post-war di assoluta eccellenza.

Per le pre-war, presenze d’eccezione per una SCAT 20/30 HP Sport, una coppia di Lancia Lambda, Fiat 501 S e una splendida Balilla Coppa d’Oro.

Non da meno le vetture post-war con Osca MT4 (già vista recentemente a Firenze per lo Stefano Ricci Heritage Trophy), una conturbante Lancia Aurelia B24 e la presenza, tra le altre splendide vetture, di una delle nostre preferite, la “ferrarina”, ASA 1000 GT.

No pain no gain

Jaguar XK 120 OTS – Firenze-Siena 2019

Si dice che le cose belle vanno guadagnate. E in questo contesto l’alternarsi di sole (poco) e pioggia (tanta) ha reso la rievocazione particolarmente ardua.

Per questo motivo meritano una menzione particolare i tanti mezzi “scoperti” partecipanti, tra cui segnaliamo una splendida Jaguar XK 120 OTS pilotata da un giovane equipaggio e dal team tutto al femminile alla guida di una barchetta Corvair MKI del 1955 (esemplare unico in questa configurazione), recentemente protagonista anche sul rinomato Petrolicious

La magia di piazza del Campo

Suggestivo l’arrivo in Piazza del Campo con un curioso dualismo tra la sfilata delle storiche della manifestazione e l’esposizione di tuner auto (organizzata dal comitato UISP Tuning4all, un gruppo di cui ammetto, ignoravo totalmente l’esistenza): due estremi del motorismo molto lontani tra loro che si incontrano in una delle piazze storiche più belle d’Italia.

Ala di folla degno di Mille Miglia e Gran Premio Nuvolari per una manifestazione riuscitissima nonostante il tempo davvero ostile.

Al prossimo anno Firenze Siena.Al solito concludo con la fotogallery dell’evento con le foto bagnate della partenza e le assolate immagini dell’arrivo

« 1 di 7 »
<b>#CarSpotting – Weekend 8-10 Giugno 2018</b>

#CarSpotting – Weekend 8-10 Giugno 2018

Questa è una settimana molto calda per le storiche. Ciclo Otto ricorrerà gli eventi nella patria Toscana, senza dimenticare il Salone del Parco Valentino a Torino

Modena Cento Ore

A nostro avviso, l’evento clou della settimana. Con partenza il 6 giugno, l’evento, che raccoglie alcune tra le più importanti vetture storiche mondiali, prevede prove nei principali circuiti italiani (Monza, Mugello, Varano de’ Melegari) e soste in località esclusive.

Approfittando della classica sosta a Firenze, andremo a fotografare le vetture la mattina di sabato 9 giugno.

Tutte le info sul sito ufficiale

La Corsa di Alcide

Altro evento del weekend, con sede di partenza a Poggibonsi nella provincia di Siena. Tante splendide vetture al via in un itinerario toscano davvero suggestivo. Partenza venerdi’ 8 giugno. Suggestivo passaggio per Piazza del Campo a Siena nella serata di sabato

Ulteriori info sul sito della Corsa di Alcide

Salone dell’auto Torino – Parco del Valentino

Il grande evento di Torino, con il suo Salone all’aperto, regala sempre soddisfazioni anche per gli amanti del Vintage con l’iniziativa Car&Vintage nelle date del 9-10 giugno, a cui quest’anno si aggiunge la mostra dei prototipi con una selezione di vetture e design unica nel suo genere.

Informazioni sull’evento un po’ ovunque in rete ma in particolare nel sito dell’evento

Raduno Alfa – Cassia Corse

Per domenica 10 giugno, segnaliamo infine il raduno “Un giorno con il mito” dedicato alle storiche Alfa Romeo.  Organizzato dagli amici di Cassia Corse e giunto alla terza edizione avrà come sede di partenza il centro di San Casciano Val di Pesa (FI) ore 9.30, con un percorso rinnovato e pranzo nella splendida Monteriggioni.

Informazioni qui

 

 

 

 

 

<b>Firenze-Siena 2018</b>

Firenze-Siena 2018

Un clima pazzo non ha fermato la rievocazione storica della Firenze Siena, l’evento organizzato da Cassia Corse con partenza dal Piazzale del Re, nel parco delle Cascine di Firenze

Festa delle persone

Con un parco auto colmo di splendide vetture, dalla Itala prewar (stupenda) fino al nutrito gruppo del tributo Lamborghini (con una sfilata di Huracàn, Gallardo, Diablo e Countach) a colpire è stato il clima di estrema cordialità e tranquillità con un’interazione tra drivers e pubblico, accorso numeroso, davvero piacevole.

Itala Targa Florio
Itala Targa Florio

Un evento vissuto da protagonisti e pubblico con la tranquillità di una vera festa. Il tutto a sprazzi bagnato da un pioggia non insistente ma fastidiosa, soprattutto per gli equipaggi con vetture scoperte

Festa delle auto: Alfa Romeo 6C 2500, Itala prewar e una Fiat trasformata Stanguellini

Alfa Romeo 6C 2500
Alfa Romeo 6C 2500

Se l’occhio del pubblico ha potuto apprezzare la moltitudine di vetture d’epoca disposte nell’ampio parcheggio delle Cascine di Firenze, l’appassionato ha potuto ammirare alcune vetture d’eccezione. Tra queste una splendida Alfa Romeo 6C 2500 (esempio di magnifica eleganza), una fantastica Itala e una singolare Fiat Trasformata Stanguellini, dalla fluente linea senza tempo.

Fiat Trasformata Stanguellini
Fiat Trasformata Stanguellini

Tra le altre, ben due Fiat 750 Abarth Double Bubble, Austin-Healey, due Ford A e molte molte altre che potete visionare nella amplissima gallery qui sotto.

Evento in grande crescita e giusto viatico per gli eventi “maggiori” delle prossime settimane, tra cui Terre di Canossa e ovviamente Mille Miglia.

« 1 di 18 »
<b>#CarSpotting – Il weekend 14-15 Aprile 2018</b>

#CarSpotting – Il weekend 14-15 Aprile 2018

Nonostante imperversino ancora le nubi un po’ ovunque sull’Italia, non mancano delle ottime occasioni per del sano #CarSpotting nel weekend. Segnaliamo 4 eventi

Firenze-Siena: sulle strade del Chianti Classico

Quasi 100 equipaggi iscritti per la quarta edizione della Firenze-Siena “sulle strade del Chianti Classico”, manifestazione per auto storiche organizzata dalla Cassia Corse. Partenza da Firenze, domenica 15 aprile a partire dalle 8.30 dal Piazzale del Re, Cascine.

Le info sul sito di Cassia Corse

 

Trofeo Marco Polo – Borghi Medievali in Valcornia

Spostandoci sulla costa toscana, sabato 14 e domenica 15 aprile, con partenza da Riotorto, il trofeo Marco Polo.

Quasi 50 vetture storiche al via, in un percorso tra Baratti, Venturina Terme e Suvereto.

Maggiori informazioni su sito Casm – Venturina Terme (LI)

 

Trofeo Strappini – Raduno nazionale per Alfa Romeo Storiche

Con partenza da Terni dall’omonima Officina Strappini, il raduno nazionale Alfa Storiche Trofeo Francesco Strappini organizzato da Borzacchini Historic, prevede il percorso Terni-Spoleto-Scheggino per vetture ASI pre ’96.

Tutte le info dal sito Borzacchini Historic

Coppa Apulia 2018

La Coppa Apulia, con partenza sabato 14 aprile  da Gravina di Puglia ed esposizione vetture nella mattinata del 15, è il principale evento per auto d’epoca del finesettimana pugliese. Quasi 40 vetture iscritte.

Tutte le informazioni sul sito del club Rombo Arcaico

 

<b>8° Rondina d’Autunno – Barberino Val d’Elsa</b>

8° Rondina d’Autunno – Barberino Val d’Elsa

Domenica 15 Ottobre siamo andati alla partenza della Rondina d’Autunno, gara di regolarità organizzata da Cassia Corse per il nostro classico #CarSpotting.

Bella la carovana di Autobianchi A112 alla partenza e tra le altre 42 vetture partenti, risalto a due Porsche 356 e una splendida 912 color arancio.

Classifica storica con il successo di Donati / Marzocchi su A112 Abarth davanti a Zazzeri / Aldrovandi su una bellissima R5 Alpine.

La nostra fotogallery dalla partenza di Barberino Val d’Elsa

« 1 di 4 »