Cadillac Allanté – La roadster anti-Mercedes

Cadillac Allanté – La roadster anti-Mercedes

La Cadillac Allanté è un classico esempio di prodotto in cui la somma dei buoni ingredienti non porta a un risultato positivo.

Meccanica USA e stile Italiano

1989 Cadillac Allanté Convertible 4.5L V8 front, Chelsea 5.18.19
Cadillca Allanté 1989 – Immagine Wikimedia / Kevauto

Un prodotto che doveva catalizzare un pubblico alla ricerca di un’elegante roadster, alla stregua della Mercedes 560 SL.

Utilizzando la base meccanica della sfortunata Cadillac Eldorado Mark XI, la Roadster di Detroit sfoggia una linea tronca, dettata dall’esigenza di ridurre le dimensioni delle vetture in vista degli aumenti del costo carburante sul mercato USA, avvenuti sul finire degli anni 80.

Cadillac Allanté 1987 - Immagine Greg Gjerdingen / Wikimedia
Cadillac Allanté 1987 – Immagine Greg Gjerdingen / Wikimedia

La Allanté è lunga circa 4 metri e mezzo e il nome è stato scelto da una lista di possibili alternative generate da un computer.

Lo stile esterno è curato da Pininfarina che oltre a disegnare la linea della vettura, cura anche l’assemblaggio delle carrozzerie nello stabilimento di Grugliasco (TO).

Da qui nasce quella che viene definita la “catena di montaggio più grande del mondo”, da un velenoso commento riportato dai giornalisti dell’epoca

Odissea automobilistica

L’ambiziosa vettura USA vede riunite scocche e carrozzerie negli stabilimenti di Detroit dove gli operai USA si occupano di ricevere da Pininfarina le carrozzerie da unire alla meccanica.

Fase di scarcio delle Cadillac Allanté - Aeroporto di Detroit - Immagine Jerowill / Wikimedia
Fase di scarcio delle Cadillac Allanté – Aeroporto di Detroit – Immagine Jerowill / Wikimedia

Dall’aeroporto di Torino Caselle partono, alla volta degli States speciali cargo Boeing 747 allestiti per il trasporto.

Ogni aereo può trasportare fino a 56 vetture. Ovviamente questa elaborata linea produttiva comporta enormi costi logistici e di produzione, per cui il prezzo finale della Roadster GM supera i 50.000 dollari.

Pubblicità Cadillac Allanté 1987 - Immagine Classic Cars Today
Pubblicità Cadillac Allanté 1987 – Immagine Classic Cars Today

La (ormai datata) Mercedes R107 superava di slancio i 60.000 dollari di prezzo (versione 560SL per il mercato USA), ma il pedigree del marchio, agli occhi del pubblico americano era ben diverso.

Nessuna Cadillac in vendita superava i 30.000 dollari di prezzo, per cui nessun acquirente Cadillac era certamente pronto a spendere una cifra quasi doppia per un’auto del marchio.

Flop annunciato

Presentata nel 1987, la Cadillac Allanté utilizza il motore Cadillac 4.1 litri da 170 Cavalli, abbinato ad un cambio automatico a 4 rapporti.

Cadillac Allanté - Particolare della strumentazione digitale - Immagine Popular Mechanics / Sara Stathas
Cadillac Allanté – Particolare della strumentazione digitale – Immagine Popular Mechanics / Sara Stathas

L’interno è curatissimo e prevede una strumentazione completamente digitale e orientata verso il guidatore.

L’auto viene venduta con hardtop di alluminio di serie e l’unico optional ordinabile è il telefono cellulare.

I risultati di vendita sono però estremamente deludenti. Nel corso del primo anno vengono vendute circa 3.300 vetture.

Come preventivato, nonostante la linea italiana risulta difficile piazzare la vettura ad un costo così alto.

La strumentazione digitale risulta inoltre indigesta, tanto da costringere GM a prevedere come optional la possibilità di avere un classico cruscotto analogico.

Nel 1989 viene sostituito il motore 4.1 con un nuovo 4.5 litri da 200 Cavalli.

Viene introdotto un sistema elettronico di gestione delle sospensioni. Il prezzo di contro sale ancora superando i 55.000 dollari e di per contro Mercedes presenta la formidabile Mercedes SL R129. Le vendite languono sempre tra le 2.000 e 3.000 unità e non si risolleveranno mai.

Mercato premium

L’azzardo di GM verso quello che adesso chiamiamo “mercato premium” non si ripeterà. La Allanté lascia il mercato nel 1993 senza eredi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *